Beautiful Precious Plastic

Progetto a cura di Izmade

 

Durata sperimentazione 6 mesi

La sperimentazione intende portare il riciclaggio della plastica a scala locale, attraverso l’utilizzo di macchine Open Source in grado di sminuzzarla e termoformarla. Tali macchine saranno utilizzate da Izmade per lo sviluppo di nuovi prodotti di arredo e messe a disposizione per tutti gli utenti/cittadini presso l’officina Izlab Maker Space.

Il progetto è basato sulle conoscenze, strumenti e macchine sviluppate e migliorate continuamente dalla community internazionale di Precious Plastic, attraverso cui sarà possibile riciclare oggetti realizzati con polimeri termoplastici e trasformarli in nuovi manufatti, donando così alla plastica un nuovo ciclo di vita.

L’intero sistema produttivo è autocostruibile ed è composto da quattro macchine con funzioni differenti. Una macchina sminuzza la plastica trasformandola in granuli, le altre tre fondono il materiale sminuzzato per poi essere estruso in filamento nel caso dell’estrusore o, nel caso dell’iniettore e della pressa il materiale fuso viene iniettato o compresso in stampi.

“Beautiful Precious Plastic” ha come territorio di sperimentazione Barriera di Milano. Per la raccolta della plastica usata si coinvolgeranno due case del quartiere: i Bagni pubblici di via Agliè e Via Baltea / Laboratori di Barriera.

È inoltre prevista la partnership con Plartwo, il Centro di Arte, Innovazione e Ricerca dedicato al design e alla cultura della plastica, che permetterà l’esposizione dei prodotti e l’organizzazione di laboratori sul riciclo della plastica.

Uno degli obiettivi del progetto è rendere “preziosi” i rifiuti plastici, ma allo stesso tempo donare ad essi un’estetica piacevole ed accattivante, rendendoli veri e propri oggetti di design, quindi senza mai tralasciare l’utilità e la funzionalità.

cittadini e gli attori locali saranno coinvolti nella sperimentazione, con la condivisione delle macchine e dello spazio di lavoro, opportunità di formazione e possibilità di creare nuove linee di prodotti.

Tutto il lavoro sarà supportato e diffuso da Open Incet.

Sito web
www.izmade.com – facebook.com/izmadeto – twitter.com/Izmade